Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 161 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 11  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: mix big-fish: il black fish
MessaggioInviato: sab 19 dic 2009, 19:28 
Non connesso
Tester Big Fish/Richworth
Tester Big Fish/Richworth
Avatar utente

Iscritto il: mer 06 ott 2004, 16:12
Messaggi: 5488
Immagini: 873
come richiesto , iniziamo a dare a voi forumisti alcune anteprime sulle novità big-fish per il prossimo carpitaly e la stagione ventura. ovviamente a me compete il piacere di presentarvi la "nuova creatura" per quello che riguarda le esche da carpa.
in realtà vi avevamo giàanticipato alla fine del post sul green fish ...che il futuro "era nero"! ma ora scendiamo più nello specifico.
è per me importante premettere che nello sviluppo del black fish mix abbiamo tenuto conto dei vostri pareri , celati nelle osservazioni che in questi anni hanno accompagnato i post della sezione esche , capirete in seguito perchè.
signori :" Black fish mix":

Immagine

l'esperienza di tutti questi anni di forum , grazie al vostro prezioso contributo, mi ha personalmente fatto riflettere su come le esigenze del self maker moderno siano evolute in maniera esponenziale rispetto a qualche anno fà..
noi come azienda abbiamo cercato di offrire sempre il massimo in termini di sviluppo. le mie ricerche e studi, il know how di Sandro Minotto e la disponibile ricerca di ingredienti di Fabio Boscolo ci hanno permesso di arrivare a livelli impensabili per un'azienda italiana che si rifornisce direttamente delle materie prime dai produttori .
Keltia mix, red fish mix e l'ultimo arrivato green fish mix sono "figli" di questa unione di intenti.
al tempo stesso , con la reciproca collaborazione e discussione sulle pagine del nostro forum, sono cresciuti un sacco di abili self makers , che rappresentano la vera svolta per il sistema altrimenti destinato anche in Italia a "virare" verso l'utilizzo esclusivo delle esche ready made(cosa già successa oltremanica).
Molti di voi forumisti e molti clienti del marchio cresciuti in questa direzione , si sono accorti che con personale ricerca e applicazione , si riusciva a creare delle miscele totalmente self made da usarsi con soddisfazione in pesca.
Questo ci rende fieri, ma al contempo ci fà capire che big-fish come azienda , ha finora esplorato in tutte le direzioni la strada dell'eccellenza , trascurando per alcuni versi una tematica altrettanto importante e cara a molti , ovvero la componente economica dell' investimento sulle esche.
con il "fishing like us"...pescate come noi...abbiamo rischiato di perdere il contatto con molti giovanissimi , con coloro che usano quantitativi assurdi di esca e con chi ha budget limitato.
quindi il nostro sviluppo dell'ultimo anno è andato nella direzione di contenere la spesa , cercando di togliere tutti i costi accessori che non fossero limitativi della qualità finale dell'esca , per porre sul mercato un prodotto degno del nostro marchio e "amico" del vostro portafoglio!
Non siamo qui a rinnegare la nostra voglia di dare al pesce il nutrimento migliore sotto forma di esca sferica ed è quindi doveroso far capire a voi forumisti big-fish in primis , come si è ottenuto questo risultato.
un'azienda di medie dimensioni come big-fish ha pochi mezzi per raggiungere questo risultato e questi sono semplicemente il contenimento del costo materie prime che si ottiene acquistando grossi quantitativi , ottimizzando quindi la disponibilità delle farine nei momenti di maggior richiesta e risparmiando su trasporti comulativi creando un'unica consegna di materiale.
Risparmiando sulle fasi produttive, ovvero producendo una sola tipologia di prodotto per volta , ottimizzando così il lavoro di chi miscela le componenti , di chi confeziona e di chi immagazzina e spedisce.
infine ottimizzando il confezionamento con criteri di efficenza e riduzione dei costi inutili.
Così è nato il black fish mix , una delle novità per l'esca che verrà presentata al prossimo carpitaly.
Si tratta di un fishmeal mix molto nutriente , molto gustoso , facile da gestire, rollare e conservare anche in grosse quantità.
con una nutritività pari al red fish e leggermente inferiore al green fish , sarà un mix eccezionalmente adatto a pasturare e preparare le poste più impegnative sui grandi laghi e grossi fiumi della penisola.
il pesce lo accetterà subito perchè formulato per nutrire e stimolare i grossi pesci anche senza venir ulterirmente aromatizzato e d arricchito di ulteriori appetanti , aromatizzanti ed accessori liquidi peraltro costosi....come dire un risparmio nel risparmio!
sarà confezionato esclusivamente in sacchetto da 5 kg. ad un prezzo che vi lascerà sbalorditi.
ritengo che molti riconsidereranno l'ipotesi di cercare farine sfuse e miscelarsi da soli grosse quantità di mix da pastura.
non entro nel dettaglio del prezzo che verrà rivelato dal catalogo ...ma vi posso anticipare che questo mix ad alta nutritività costerà come miscele ben più semplici e considerate di base.
I test svolti su grandi laghi, grandi fiumi e con grossi quantitativi di esca hanno da subito compiaciuto i testers che peraltro considerano il black fish un mix facile da impastare anche per i neofiti(cosa non altrettanto vera per il super tecnico green fish) ed il gusto molto particolare colpisce per l'interessante connubio raggiunto con pochi ma fortemente appetanti ingredienti.
una base birdfood micronizzata realizzata su nostre sepcifiche ,una triade di farine di pesce LT con una percentuale anche di predigest ed una combinazione di palatant di origine animale , stanno alla base di questo efficace costrutto...semplicemente tutto ciò che occorre per abiturare una grossa carpa di fiume o lago a ritornare sulla vostra pasturazione.
mix + uova = costo finito della boilie di cui avete bisogno per preparare le vostre poste !

_________________
Crazycarpangler sviluppo prodotti Big-Fish s.r.l.




Ultima modifica di sergio tomasella il ven 19 mar 2010, 8:59, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab 19 dic 2009, 20:54 
Non connesso

Iscritto il: lun 20 feb 2006, 0:13
Messaggi: 113
Immagini: 1
ciao sergio!stavo scervellandomi in questi giorni per creare un mix x pasturare un nuovo posto di pesca l'anno prossimo...dopo questo post credo ke lascerò stare puntando tutto sul black visto anke i risultati ke quest'anno mi ha regalato il green...avevo solo una domanda...è molto digeriblie anke con anqua fredda????


Ultima modifica di siscotheangler il lun 21 dic 2009, 17:21, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab 19 dic 2009, 22:09 
Non connesso
Tester Big Fish/Richworth
Tester Big Fish/Richworth
Avatar utente

Iscritto il: sab 29 mar 2008, 20:48
Messaggi: 1563
Immagini: 179
Località: palombara s. ( roma )
Che dire mi accodo a ciò che ha già detto Sergio , davvero un ottimo prodotto partorito ancora una volta dalle geniali menti della big-fish :lol: Ha ottima rullabilità , si lavora benissimo non secca rimanendo elastico per parecchio tempo cosa non trascurabile specie l'estate consentendici di preparare ingenti quantità di mix senza correre il rischio di vederlo seccare, rendendolo molto adatto anche a chi si avvicina per le prime volte al self. Altro fattore , non certo per ordine d'importanza ,è subito gradito dal pesce , consentendoci anche pescate veloci , anche se con un minimo di pasturazione preventiva tira fuori il meglio di se.Ha un odore si di pesce ma per niente volgare tanto da rusultare gradito anche agli altri componenti della famiglia qualora lo si volesse preparare in ambienti domestici senza rischiare divorzi :lol Il black prende in genere 9 uova per kg e cuoce a vapore in 7/8 minuti con esche del 24.

Per siscotheangler : io l'ho usato con acqua a un minimo di 12° , ma penso che non abbia problemi anche con temp. inferiori data la sua composizione , comunque i test continueranno per tutto l'inverno. Avrai risposte anche da altri ragazzi che magari hanno dalle loro parti temp. dell'acqua inferiore a quella riscontrata da me.

Un pò di pubblicità :lol:
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

_________________
20342164


Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab 19 dic 2009, 22:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 22 set 2008, 22:45
Messaggi: 585
Immagini: 74
Un altro importante tassello che si aggiunge agli altri mix da voi creati, con un occhio di riguardo al costo del prodotto finale senza snaturare il vostro concetto di base:esca=qualità. l'unico problema sarà scegliere il mix: sono tutti ottimi :lol: :wink:

_________________
Umberto Martire
C.F.I. SIENA 152


Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom 20 dic 2009, 2:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 dic 2004, 15:08
Messaggi: 1332
Immagini: 69
Località: San Marino
Questo è proprio il mix che molti stavano aspettando secondo me...rispetto al "Green Fish mix" in cosa latita? Mi viene logico pensare che costando molto meno deve avere quache "pecca" rispetto al fratello più costoso...o no?

_________________
Marco Tribunale


Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom 20 dic 2009, 10:52 
Non connesso
Tester Big Fish/Richworth
Tester Big Fish/Richworth
Avatar utente

Iscritto il: mer 06 ott 2004, 16:12
Messaggi: 5488
Immagini: 873
può essere interessante un parallelo....

green fish mix:

-13 ingredienti divisi fra componenti nutritive , attrattive e strutturali
-tutti gli ingredienti predigest o precotti , birdfood realizzato espressamente per lo scopo , probiotici vitamine e minerali calibrati
-massima nutritività e digeribilità a prescindere dalla temperatura
-attrazione immediata realizzata grazie a zuccheri liberi, aminoacidi e acidi grassi
-realizzazione in piccoli lotti in funzione delle forniture di materia prima e birdfood

black fish mix:

-7 ingredienti , nutritivi e gustativi
-farine animali LT , 5% di predigest un unico birdfood già completo di micronutrienti
-alta nutritività e digeribilità buona
-forte attrazione gustativa grazi ad appetante di origine animale
-realizzazione in grossi lotti ed unica fornitura di materie prime


ovviamente il green fish mix è il top di gamma .
nel fare il black pensando agli utilizzatori di grossi quantitativi ...oppure a chi non ha possibilità di spendere molto si sono ottimizzate le peculirità salienti.
come nostro solito la domanda di partenza è stata:" a cosa servirà questo mix?" e la risposta è stata , per chi pastura la posta con costanza...e per chi realizza poche boilies a budget limitato ...senza pasturazione preventiva , ma magari con un uso abbondante una-tantum attorno all'innesco.

la risposta a queste esigenze è un mix ricco di proteine animali di alta qualità alimentare (e da quì l'uso di 3 farine di pesce LT e di proteine seriche), su una base birdfood ad alta percentuale , con già inserito il giusto appetante per incontrare il gusto del pesce immediatamente.

chi pastura molto rollerà il mix puro , senza aromi , aminoacidi, dolcificanti...insomma solo con uova , ottimizzando assolutamente il costo al solo mix+uova...mentre chi rolla poca esca in economia , potrà aggiungere solo un basso dosaggio dell'aroma che ispira più fiducia ottenendo delle esche semplicemente funzionali e catturanti.

_________________
Crazycarpangler sviluppo prodotti Big-Fish s.r.l.




Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom 20 dic 2009, 10:58 
Non connesso
Tester Big Fish/Richworth
Tester Big Fish/Richworth
Avatar utente

Iscritto il: mar 12 ott 2004, 20:33
Messaggi: 3147
Immagini: 366
Località: villa adriana (roma)
Mi accodo ai miei amici ribadendo la versatilità di questo mix che può rappresentare un punto di svolta perchi ha sempr eamato i fish meal.
Chi è alle prime armi, anche come self maker, avrà la possibilità di pescare con un vero fish meal calibrato per le acque italiane, sia che si preferiscano pescate veloci, sia che si voglia intraprendere una campagna di pasturazione prolungata.
Della qualità e delle caratteristiche dei componenti del mix ne ha esaurientemente parlato sergio, io volevo enfatizzare la grande versatilità del mix, da sempre siamo stati abituati a fish meal dal colore marrone scuro, dal profumo molto marcato di aringa e/o simili, dalla forte componente oleosa e da un sapore molto marcato.
Questo mix si presenta subito con la caratteristica di essere molto magro, aromaticamente molto molto tenue e con un gusto molto smorzato, queste caratteristiche lo rendono molto versatile per le successive aromatizzatizzazioni (posso anticipare come ottime le scelte peach/bp, mulberry, stawbwrry heat+oil) o eventuali ulteriori integrazioni con predigest o idrolizzati, per coloro che vogliono amplificarne la nutritività e accentuarne il gusto, anche il dolcificante in dosaggi bassi riesce ad emergere.
La lavorabilità dell'impasto, la sua gestione e la successiva fase di realizzazione delle boilies non hanno paragoni, sarà impossibile non realizzare esche perfettamente sferiche e compatte in ogni diametro scelto.
Il costo poi dovrebbe essere sbalorditivo, in questo senso potrebbe rappresentare veramente la svolta anche per il self maker che ha sempre avuto un occhio di riguardo ai costi.

_________________
97 5978


Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom 20 dic 2009, 11:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 dic 2004, 15:08
Messaggi: 1332
Immagini: 69
Località: San Marino
Grazie delle spiegazioni ragazzi...correggetemi se sbaglio, ma fondamentalmente mi sembra di aver capito che la digeribilità e l'attrattività del Black, seppur molto buone, non sono ai livelli del Green (che giustamente resta il top di gamma).

D'altra parte il costo relativamente basso lo fara preferire dai grossi pasturatori in primavera-estate-autunno, motivo per cui non ha molto senso ricercare la massima digeribilità (che invece è caratteristica del Green).

E d'altra parte se si cerca una boilie per pescate ultraveloci con leggera pasturazione (intendo poche ore e qualche decina di palline al massimo) o per una leggera pasturazione preventiva invernale, si può usare tranquillamente usare il Green spendendo realtivamente poco...

Ottimo lavoro ragazzi! Con il black ed il green un pescatore è a posto per qualsiasi esisgenza di pesca!

_________________
Marco Tribunale


Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom 20 dic 2009, 11:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 07 set 2008, 10:26
Messaggi: 457
Immagini: 16
Località: Mergo (AN)
Mix davvero interessante :D .

Curiosità commerciale: la distribuzione partirà subito dopo la presentazione al Carpitaly oppure slitterà di qualche mese come nel 2009 per il green fish ?


Top
 Profilo Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom 20 dic 2009, 12:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 27 lug 2009, 20:51
Messaggi: 357
Immagini: 17
mix davvero speciale probabilmente la mia scelta x la prossima stagione in PIAVE
che dici sergio dovrebbe andar bene in quel fiume ,se vuoi ti faccio da tester :D

_________________
badin emanuele
O71


Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom 20 dic 2009, 13:30 
Non connesso

Iscritto il: lun 18 ott 2004, 23:17
Messaggi: 553
Immagini: 0
Interessante: ancora una volta vi confermate attenti alle esigenze dei vostri clienti!
Unica critica, se è ammessa, la facile "sgamabilità" del mix in questione...dato che è l'unico "nero" sul mercato. :wink:

_________________
Francesco Favaro


Top
 Profilo Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom 20 dic 2009, 13:30 
Non connesso
Tester Big Fish/Richworth
Tester Big Fish/Richworth
Avatar utente

Iscritto il: gio 21 ott 2004, 17:55
Messaggi: 1171
Immagini: 152
E' già stato detto molto... comunque avendolo provato nel Delta del Po posso aggiungere qualcosa:
Nel Grande Fiume servono Mix digeribili molto nutritivi che per me non possono prescindere (anche in inverno e anche sul breve) da una buona dose di farine di pesce. Poi servono palline in grado di non scomparire subito in acqua sotto i colpi di barbi, breme, gamberi ecc. e /o per l'effetto della forte corrente. Infine, ma non meno importante, servono mix subito graditi al pesce perchè come ho più volte scritto il lavoro a lungo termine non sempre risulta vincente e spesso nel Po è un'utopia, soprattutto per chi abita lontano dal corso d'acqua.
Nel Black pare si sia riusciti ad unire queste qualità, cosa non facile...
Quindi senz'altro un'arma in + soprattutto pensando che il costo dovrebbe essere contenuto permettendo di usarne quantità maggiori, cosa non trascurabile in Po e non solo...

Quanto agli abbinamenti i principi da seguire in Delta, a mio parere, sono:
-attrazione e gusto naturali basati sulle farine del mix;
-poca chimica come aromi;
-esca comunque dolce con una leggera nota fruttata.
In questa chiave Black+fruttosio+ananas (o altri fruttati) in dosi minime+nhdc risponde pienamente.
Poi noi abbiamo voluto provare anche alcune combinazioni "storiche" su cui avevamo riferimenti precisi come indian spice, garlic, salmon oil e i risultati sono stati sorprendentemente veloci, a riprova della versatilità del mix.
Ora proveremo il mega spice, ammesso che il Po, ogni tanto ci faccia pescare...

UN PO' DI FOTO
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

digeribilità
Immagine

LA PIU' BELLA, per ora...
Immagine


Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom 20 dic 2009, 15:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 14 ott 2009, 12:07
Messaggi: 726
Immagini: 38
non vedo l'ora di usarlo....sarà il nuovo oro nero????
il prox anno miraccomando vogliamo un white fish mix cosi col red e il green faremo il tricolore in pesca..... :P

_________________
Scanferlato Massimiliano

139

l'attesa del piacere è il piacere stesso


Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom 20 dic 2009, 17:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 08 nov 2007, 14:35
Messaggi: 1006
Immagini: 16
Località: Alba (CN)
Mi sorge spontanea una domanda (se non è possibile rispondere nessun problema capisco)..Cos'è che rende questo mix nero?un semplice colorante sintetico un qualcosa di + naturale come inchiostro di calamaro sotto forma di polvere oppure azzardo un'ipotesi(magari assurda) sull'inserimento di polvere di carbone.Semplice curiosità ripeto se è "top secret" nessun problema...

_________________
Immagine


Top
 Profilo Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom 20 dic 2009, 18:28 
Non connesso
Tester Big Fish/Richworth
Tester Big Fish/Richworth
Avatar utente

Iscritto il: mer 06 ott 2004, 16:12
Messaggi: 5488
Immagini: 873
non c'è colorante nel black fish mix. a farlo nero ci pensa il pallatant inserito come gustativo...

_________________
Crazycarpangler sviluppo prodotti Big-Fish s.r.l.




Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 161 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 11  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Copyright @ 2013 BigFish Registro imprese: sede Treviso, iscr. n° 289243 Capitale sociale: 50.000,00 i.v.