Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Farina di Soia
MessaggioInviato: sab 16 ott 2004, 23:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 06 ott 2004, 17:03
Messaggi: 49
Località: Noale (VE)
Molti carpisti continuano ad usare quella da consorzio di bassa qualità poiché non tostata e non deamarizzata.Secondo voi una soia valida é importante in un mix oppure si può tranquillamente soprassedere?
Io lo ritengo un fattore insindacabile, poiché é presente nel 90% dei mix di alto livello occupandone anche frazioni consistenti.
Dite la vostra

_________________
Remmmeelllloilpppiu'bbbellllo!

Official Member of Venetia tim Italia


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Farina di Soia
MessaggioInviato: dom 17 ott 2004, 15:38 
Non connesso

Iscritto il: dom 17 ott 2004, 15:20
Messaggi: 3
Nei primi mix utilizzavo la soia da consorzio, non ho mai amato particolarmente questo tipo di soia e in molti mix la trascuravo.
Poi sono passato ad una farina di soia WS ed il passo successivo è stato la soia BF che grazie alle sue caratteristiche è sempre presente nei miei mix.Qundi la ritengo fondamentale solo se di ottima qualità; meglio non utilizzare soia rancida come può essere quella di consorzio.
ciao


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom 17 ott 2004, 17:06 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 07 ott 2004, 19:26
Messaggi: 171
un ingrediente base come la soya ,o di ottima fattura e con caratteristiche di gusto e digeribilità super,altrimenti non lo uso.


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom 17 ott 2004, 21:35 
Non connesso

Iscritto il: sab 16 ott 2004, 16:06
Messaggi: 19
Meglio un sacchetto di buona qualità che un sacco da 20 kg del consorzio.

_________________
Bella!


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun 18 ott 2004, 10:49 
Non connesso
Tester Big Fish/Richworth
Tester Big Fish/Richworth
Avatar utente

Iscritto il: mer 06 ott 2004, 16:12
Messaggi: 5488
Immagini: 873
la differenza fra macinare il seme di soia più o meno grossolanamente (farina da consorzio), oppure utilizzare una farina tostata, deamarizzata e regolarizzata da un punto di vista enzimatico è sostanziale!
la soia cruda è indigesta per tutti gli animali sprovvisti di rumine.
è in questa parte dell'apparato digerente del bovino che convivono microorganismi(batteri) in grado di disgregare e rendere quindi metabolizzabile questo indigesto alimento .
la carpa ne è sprovvista e le risulta quindi impossibile digerire tale ingrediente che transita in tempi molto,lunghi attraverso l'apparato digerente del pesce fino ad essere espulsa.
daltronde è così pure per l'uomo , pochi "fagiolini" di soia mangiati crudi e un bel mal di pancia (unito ad un pò di fermentazione)non ce lo leva nessuno.
vi è comunque un filone di pensiero, nato in Francia, che considera la soia cruda un ingrediente capace di caratterizzare da un punto di vista gustativo il mix(il credo è che tale gusto piaccia alle carpe)bisogna però notare che in questa veste l'introduzione di questo elemento si limita ad un 3-5 % del volume totale del mix.

_________________
Crazycarpangler sviluppo prodotti Big-Fish s.r.l.




Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun 18 ott 2004, 14:20 
Non connesso
Tester Big Fish/Richworth
Tester Big Fish/Richworth
Avatar utente

Iscritto il: ven 15 ott 2004, 21:43
Messaggi: 2130
Immagini: 306
Località: Buttigliera d'Asti AT
Nei primi mix che usavo inserivo della soya non tostata anche in quantità del 20-25%, le catture c'erano comunque, non la usavo però per lunghi periodi quindi non si può dire se avrebbe intoppato i pesci o no. Comprando la soya adatta al carpfishing la differenza si vede gia nell'immediatezza (odore e gusto della soya stessa).

_________________
MUSSEL


Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio 12 mar 2009, 23:47 
si alla fine io ho provato una e l'altra soia.....possso dire...in luoghi non pressati e soprattutto in acqua corrente meglio quella del consorzio.....non ha il secchiello blu o altri colori ma costa molto meno
non me ne voglia nessuo soprattutto clò che so che ne fa uso costanmte soprattutto in bialera


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven 13 mar 2009, 9:50 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 17 ott 2004, 10:37
Messaggi: 981
Immagini: 15
Località: MI
gio' ha scritto:
si alla fine io ho provato una e l'altra soia.....possso dire...in luoghi non pressati e soprattutto in acqua corrente meglio quella del consorzio.....non ha il secchiello blu o altri colori ma costa molto meno
non me ne voglia nessuo soprattutto clò che so che ne fa uso costanmte soprattutto in bialera


la nostra filosofia dell'esca mira a raggiungere la massima qualità possibile, la soia non tostata crea dei problemi metabolici al pesce in quanto contiene dei fattori anti nutritivi (inibitori della tripsina: enzima il cui compito è digerire le proteine) che potrebbero impedire anche la digestione dell’alimento naturale. Quindi secondo me non è solo un fattore economico. Meglio usare farine di cui si conosce provenienza e composizione (indipendentemente al fatto che abbiano un secchiello blu o meno) piuttosto che farine dubbie come composizione a basso costo

La salute della carpa è importante e la sua conservazione viene prima della cattura..

_________________
sometimes you win,
sometimes you loose...
But you can't win
if you dont' try!

Fabio Gerratana


Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven 13 mar 2009, 11:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 13 mag 2008, 17:36
Messaggi: 25
Immagini: 13
Personalmente uso sia soya tostata micronizzata puramente dedicata al CF ma anche soya che compro presso un mulino della mia zona... è soya grossolana ma tostata... quella adatta all'alimentazione dei pulcini... e dirò che mi trovo bene.

Inoltre la spesa è notevolmente inferiore... e quando si parla di lunghe pasturazioni conta...

_________________
http://carpistaromagnolo.blogspot.com


Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven 13 mar 2009, 12:04 
Non connesso

Iscritto il: lun 20 feb 2006, 0:13
Messaggi: 113
Immagini: 1
gio' ha scritto:
si alla fine io ho provato una e l'altra soia.....possso dire...in luoghi non pressati e soprattutto in acqua corrente meglio quella del consorzio.....non ha il secchiello blu o altri colori ma costa molto meno
non me ne voglia nessuo soprattutto clò che so che ne fa uso costanmte soprattutto in bialera

comunque se si vuole risparmiare si può trovare a pòoco anche quella tostata e deamarizzata. per esempio io la trovo a 1.80e e nn mi sembra un prezzo esagerato visto che è una soia tostata ad uso umano...per trovarla basta chiedere al proprio panettiere dove si rifornisce di farina.infatti dove vado io distribuisce tutte farine ad uso alimentare ai forni


Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven 13 mar 2009, 13:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 02 lug 2007, 11:38
Messaggi: 128
Questo post era del 2004.... :D

_________________
Fishing is a pleasure of retirement, yet the angler has the power to let the fish live or die.
Hung Tzu-ch'eng


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven 13 mar 2009, 13:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 17 ott 2004, 10:37
Messaggi: 981
Immagini: 15
Località: MI
abex81 ha scritto:
Questo post era del 2004.... :D


ma forse anche se sono passati diversi anni...è meglio ribadire il concetto... :D

_________________
sometimes you win,
sometimes you loose...
But you can't win
if you dont' try!

Fabio Gerratana


Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab 14 mar 2009, 10:08 
Non connesso

Iscritto il: ven 11 nov 2005, 14:43
Messaggi: 98
ma sicuri che la farina di soia del consorzio sia cruda?????????
io non ho mai visto farina di soia cruda....neppure dove la producono!!!!
entra il seme e da una parte esce l'olio dall'altra la farina tostata

_________________
"ciapalacarpa team"
socio cfi
lovely carp club


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab 14 mar 2009, 10:50 
Non connesso
Tester Big Fish/Richworth
Tester Big Fish/Richworth
Avatar utente

Iscritto il: mer 06 ott 2004, 16:12
Messaggi: 5488
Immagini: 873
dipende sempre dal grado di tostatura. nel caso della soia "estrattiva" , il seme viene sottoposto a trattamento termico per estrarre tutto l'olio .
tuttavia questa non si può definire "tostatura" e non è sufficente ad eliminare i fattori antinutritivi.
di fatto il sottoprodotto dell'estrazione dell'olio è una soia degrassata(che ha quindi perso anche gli importanti fosfolipidi che contiene) destinata ai ruminanti , ovvero animali in grado di contrastare i fattori antinutritivi.

la soia tosta è tutt'altra cosa ovvero una farina integra sottoposta a processo di tostatura del seme(come avviene per l'arachide, le nocciole ed altri semi destinati ad alimentazione umana) e poi ricondotta a farina.

la soia tostata e deamarizzata subisce ulteriori trattamenti e si può definire certamente come farina di prima scelta destinata ad alimentazione umana e di eccezionale valore biologico per la carpa.

a questo punto cerchiamo di capire il reale intento del post ...comprensivo di interventi trolleggianti....

big-fish mette a disposizione della sua clientela un prodotto di prima scelta con la possibilità di acquisto sfuso anche di modiche quantità(dal kilo in sù) costa più del consorzio agrario? certamente in quanto è la miglior soia per alimentazione umana sul mercato, deve essere reimbustata e distribuita ...ovviamente col giusto guadagno ...visto che la carità si fà solo in chiesa.vi è qualche cosa di male in questo?

NESSUNO OBBLIGA A COMPRARE SOIA BIG-FISH ..ma se pensate di aver fatto la furbata a prendere il sacco in consorzio ...sappiate almeno che usate soia per mucche...di conseguenza non potete fare il paragone col prezzo big-fish...

avete l'amico fornaio che vi procura soia per dolci in sacchi da 25kili? bene, state usando un'ottima soia e nessuno ha mai detto il contrario.

poi le battute su secchielli blu ecc ..ci possono stare..però per coerenza se uno vede tutta questa malizia nell'azienda e si sente " derubato"...sarebbe meglio che si domandasse che ci stà a fare in questo forum...non credete?

_________________
Crazycarpangler sviluppo prodotti Big-Fish s.r.l.




Top
 Profilo E-mail Album personale  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab 14 mar 2009, 11:23 
Non connesso

Iscritto il: ven 11 nov 2005, 14:43
Messaggi: 98
sergio tomasella ha scritto:
poi le battute su secchielli blu ecc ..ci possono stare..però per coerenza se uno vede tutta questa malizia nell'azienda e si sente " derubato"...sarebbe meglio che si domandasse che ci stà a fare in questo forum...non credete?


giusto

_________________
"ciapalacarpa team"
socio cfi
lovely carp club


Top
 Profilo E-mail  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Copyright @ 2013 BigFish Registro imprese: sede Treviso, iscr. n° 289243 Capitale sociale: 50.000,00 i.v.