6.3 Petfood mix

di
taste of the wild

Pet food mix

All’inizio di questo capitolo ci siamo inventati una definizione nuova per catalogare quei mix che non utilizzano mangimi per uccelli, ma alimenti già pronti per altri animali da reddito o da compagnia.

Di fatto molte miscele nate agli albori della nostra disciplina hanno utilizzato al loro interno ingredienti commerciali destinati all’alimentazione di animali con bisogni nutritivi simili a quelli della carpa.

Negli anni ’70 erano molto in voga i munchies , croccantini per gatti fortemente appetibili per i felini grazie all’utilizzo di estratti animali ed appetanti a base di sangue che si rivelavano molto adatti ad attrarre anche le grosse carpe , sensibili a questo tipo di stimolo chimico. In un certo senso questi pellet furono i precursori di tutta una generazione di appetanti (palatant) di origine animale che dalla fine degli anni ’80 furono ampiamente utilizzati dalle aziende specializzate in boilie ready made.

crocchette

In genere i croccantini per gatti venivano inseriti nell’ordine del 30% in base mix molto semplici o nei primordiali birfood di cui abbiamo già parlato all’inizio del capitolo . Le esche risultavano quindi molto leggere e funzionali per gli scopi dell’epoca , ma poco consone a condizionare il pesce, prerogativa questa delle miscele trattate in questo capitolo.

La mia personale ricerca in questo ambito mi ha portato , molti anni or sono, a valutare in primis il Koi food , il mangime specialistico per carpe ornamentali , che presentava le caratteristiche ideali sotto tutti i punti di vista , sia nutritivi che attrativi.

portland

Di fatto dietro a questo tipo di pellet vi è già una ricerca molto spinta in termini di appetibilità e di qualità degli ingredienti per un motivo molto semplice: le carpe ornamentali valgono un sacco di soldi ed è conveniente per chi le alleva che crescano velocemente in perfetta salute!

Basta leggere gli ingredienti di un pellet di medio livello per capire che siamo di fronte ad un mix già bello e pronto , con valori nutritivi interessanti anche per pasturazioni a lungo termine di condizionamento!

koi ingredients 2koi ingredient

Il problema principale di questi prodotti è che costano praticamente come un mix , considerando che il prezzo può variare da 4 ai 12 euro al kilogrammo , a seconda della qualità e del quantitativo acquistato.

Inoltre queste formulazioni, una volta micronizzate , vanno corrette come meccanica per poterle gestire sia in tavola che durante la cottura.

Le opportunità sul mercato sono molteplici , ma da un punto di vista pratico , tagliare il 70 % di farina di pellet , con il 10% di latte scremato in polvere ed il 20% di semola rimacinata , permette di ottenere un compromesso ideale, ridurre il prezzo\kg. del prodotto finale e ottenere una miscela dotata di nutritività residua eccellente.

92703017a Dainichi-Koi-Food koi pellet koi pellet 2

Personalmente scartai questa strada principalmente per i costi anche se devo dire che diverse esche soddisfacevano perfettamente le mie esigenze di pasturazione e pesca.

Il mio interesse venne per alcuni mesi stimolato dai pellet destinati all’ingrasso dei maiali , prodotti molto certificati , perfettamente digeribili, metabolizzabili e relativamente appetiti dalla carpa, venduti a prezzi molto bassi.

mangime per maiali mangime maiali 2

Questo particolare pellet, composto di tutti ingredienti precotti nel processo stesso di pellettizzazione, è composto essenzialmente di cereali , soia e proteine vegetali di varia provenienza.

In linea di massima il valore proteico e nutritivo è molto basso , paragonabile a quello di un mix 50\50 , e per questo motivo i miei esperimenti miravano solo a creare una base di lavoro su cui poi comporre altre miscele.

Il bello del pellet per maiali in genere è che micronizzato finemente è praticamente legante già di suo e diventa perfetto come base mix solo integrandolo di un 10-15 % di latte scremato in polvere.

Abbandonai questa strada in funzione di quella già descritta in precedenza nella formulazione dell’eco birdfish e del birdfood giallo, usando il mangime per galline ovaiole. Tutto sommato , oggi posso tranquillamente affermare che probabilmente i risultati sarebbero stati molto simili, per cui questa soluzione potrebbe comunque essere interessante per chi riesce ad approvvigionarsi più facilmente di questo prodotto.

A questo punto della mia personale ricerca alternativa, mi venne in aiuto un’animale di famiglia il cui mangime possiede alcune caratteristiche interessanti, sopratutto gli snack premio fruttati:il cavallo!

20150601_103123

Long Island Ice , il cavallo della mia compagna,è un’animale molto sportivo e come tale alimentato da atleta. oltre al foraggio di prima scelta, gli equini da sport ricevono mangime ed integratori che possono rivelarsi molto interessanti per i nostri scopi.

61999_energie_pellets cavallo 61999_energie_pellets_nahcavallo

in genere si tratta di pellet composti da cereali fermentati e trattati termicamente, estratti proteici vegetali , lieviti ,vitamine e minerali.

composizione pellet cavallo

Una volta macinati , si ottiene una farina di buon gusto, molto simile al 50\50 come caratteristiche , con un prezzo decisamente basso, fra gli 0,80 e 1,5 euro al kilogrammo.

questa farina tagliata con il 20% di latte magro spray , rolla perfettamente e si presta alla realizzazione di esche molto semplici per le quali valgono tutte le considerazioni fatte per i base mix di cui abbiamo già parlato.

Molto più interessanti sono gli snack , venduti sotto forma di “pellettoni” molto aromatici, in genere fruttati, dolci e decisamente più nutrienti del mangime appena visto.

snack mela snach vaniglia lampone banana_8 mela_0

composizione snack

Con questi pellet , macinati finemente ed addizionati in pari quantità con un buon mix 50\50 si realizzano delle ottime boilies fruttate , molto valide per pescate veloci e per insediare le carpe erbivore.

stefano amur 19kg. amur 22kg, cambogia

La mia ricetta prevede l’utilizzo dei pellet alla mela micronizzato:

  • 50% farina di pellet (si può salire anche a 70)
  • 50% mix base 50\50
  • 7 uova medie
  • 30 ml.succo di mela concentrato
  • 20 ml. aceto di mele
  • 30 ml. melassa di barbabietola
  • 7 ml. dolcificante intenso

20160716_143838 20160716_144017

 

aceto mele succo concentrato images

Il particolare interessante è che questi pellet affondano e si sciolgono sul fondo in pochi minuti, creando i presupposti per un’efficace attrazione nei pressi dell’innesco.

20160716_144157 20160716_144319

Ma neanche il mangime di cavallo mi permetteva di creare l’esca che cercavo in termini nutrizionali,la soluzione alle mie ricerche la trovai grazie alla mia passione per i cani , che negli anni mi ha sempre accompagnato e che mi ha permesso di scoprire che questi mammiferi sono molto simili alle carpe come fabbisogno alimentare.

Capisco che questa affermazione può far riflettere e stupire, d’altronde i carpisti sono da sempre propensi a credere che anche i pastoncini per gli uccelli siano in sintonia con i bisogni del pesce e quindi non vedo perché non si debba poterlo pensare anche dei canidi!

Il cane è un carnivoro adattato che si è abituato a trarre nutrimento anche dagli avanzi degli esseri umani , praticamente composti sia di scarti animali che vegetali.

Per questo motivo la sua dieta ideale è composta prevalentemente di carne o pesce , con piccole quantità anche di frutta, verdura e cereali.

In questa definizione i più attenti di voi avranno già trovato molte similitudini con il fabbisogno dei grossi ciprinidi come abbiamo visto nei primi capitoli di bait guru.

Il mercato dei mangimi per canidi è molto vasto e comprende prodotti spazzatura a base di cereali al sapore di carne , fino ad arrivare al cibo superpremium composto quasi esclusivamente con carne o pesce ed estratti di prima qualità.

Purtroppo il cibo per cani più famoso nel mondo del carpfishing è una crocchetta di infima qualità che si è però guadagnata la fama di grande fatturatrice di carpe : il Frolic.

frolic confezione frolic

Se chiedete ad esperti allevatori e veterinari , vi risponderanno che questo appetito bocconcino andrebbe dato al cane solo in piccole quantità come premietto obbedienza , in quanto pieno di appetanti e aromi di natura chimica poco indicati per nutrire l’animale.

composizione frolic

Appetanti organici e chimici che si rivelano micidiali nel processo di attrazione della carpa , tanto da far diventare il Frolic un’eccezionale esca da caccia , anche perché è uno dei pochi mangimi che affonda e che quindi si può innescare direttamente su hair rig opportunamente dimensionati.

In pratica una ready made molto aromatizzata e poco nutriente , che funziona fino a quando non se ne abusa , saturando il pesce e portandolo al rifiuto della stessa.

Un grande vantaggio di questa crocchetta è il prezzo molto basso che la rende interessante comunque come ingrediente di un mix dedicato proprio in qualità di appetante.

Esistono mangimi interessanti formulati da allevatori con buona composizione nutrizionale ed ingredienti di qualità , che rispecchiano molto la composizione dei mix da pastura , come le Natur dog, un prodotto italiano che ho utilizzato per diverso tempo per i miei cani ed anche per creare efficaci esche da carpa.

natur dog 175307_purenature_2canisnat_1

Come si può leggere dalla lista degli ingredienti , sono composte di pane tostato , carne ed estratti di carne, farina di pesce LT , brodo e grasso animale (appetanti) e dei microingredienti molto interessanti.

composizione natur dog

Praticamente un mix sotto forma di crocchetta.

Il petfood mix che formulai , era composto di :

  • 50% crocchette Natur dog
  • 10% Frolic
  • 20% soia grassa tostata Nurupan
  • 15% latte scremato spray
  • 05% gelatina animale

Un ottimo food mix da pastura e pesca , molto consistente e duraturo in acqua , grazie alla gelatina di collagene suino,particolarmente adatto in fiume e dal costo relativamente basso , compreso nella soglia dei 5 euro al kilogrammo.

e-gel-gelatina-in-polvere-conf-1-kg0506201153705062011539

Quando decisi di evolvere questo tipo di miscela , mi misi alla ricerca di crocchette più performanti e tecniche , e mi trovai ad utilizzare (in primis per alimentare i miei cani) delle top quality di origine Canadese , le famosissime Acana, nella versione Pacifica a base di pesce.

acana pacifica crocchetta acana

Grazie ad un contatto mail riuscii ad avere una buona comunicazione con un tecnico dell’azienda che mi spiegò come utilizzassero solo materia prima purissima, senza scarti ed un processo di cottura e trasformazione in pellet che garantiva il mantenimento di tutte le caratteristiche nutrizionali degli elementi utilizzati.

ingredienti acana pacifica

Acana Pacifica è già di per se un eccezionale mix da carpe, ricco di nutrimento ed ingredienti pregiati , anche il costo seppur elevato , è al limite dell’accettabile , in quanto queste crocchette si possono acquistare all’ingrosso a meno di 6 euro il kg.

Con le Acana realizzai un super mix che mi permise un paio di stagioni eccezionali sia in lago che fiume e riuscii quasi a creare un eccezionale miscela commerciale se non fosse che non si riuscì a spuntare un accordo commerciale con l’azienda che non era interessata al fatto di commercializzare il prodotto con un produttore di esche da carpa.

Il Pacifica special mix prevedeva di utilizzare:

  • 60% Acana pacifica
  • 10% latte scremato
  • 10% semola rimacinata
  • 10% amido di riso
  • 05% caseina acida
  • 05% collagene idrolizzato

file_2 sacco_cliccarry_semolarimacinata

Anche in questo caso le boilies erano molto compatte , eccezionalmente bilanciate in nutrienti , pesanti e compatte ideali per pasturazione e pesca .

04062011535

 

Ero molto soddisfatto del risultato e ci fu un periodo in cui il mulino di Big-Fish , si trovò a micronizzare svariati sacchetti di Acana ! Per onor del vero , non solo Pacifica , ma anche le versioni a base di tacchino , pollo e uova che costavano qualche euro in meno al kilogrammo delle Pacifica e che avevano comunque un’elevata resa in pesca , offrendo un’alternativa di gusto sconosciuta alle carpe e per questo motivo molto interessante per i miei scopi.

20150820_153837enduro lovely 001

Molti di voi comprenderanno che la mia ricerca non si arrestò qui semplicemente perché per un malato di self made non è sufficiente che un’esca renda…a volte il piacere nello sviluppo può eguagliare le soddisfazioni raggiunte in pesca . Nel mio caso posso affermare con certezza che spesso l’ha superato!

Quindi cercai di unire i pregi di ambo le soluzioni sin qui presentate e creare un super petfood mix , competitivo come prezzo , nutritivo e molto stimolante in termini di attrazione.

Cercai una nuova crocchetta e la trovai questa volta in America , una super premium molto simile ad Acana ma decisamente più a buon mercato , la Taste Of The Wild, nella versione a base di salmone.

taste of wild taste of the wild

Questa crocchetta è stata anche la mia scelta ideale quando mi sono trovato a dover svezzare un cane dalla fisicità imponente come Helena DeL Valom , il mio amato Dogo Argentino , una razza forte ed esigente in termini nutritivi!

2-3 mesi (11) 20160129_075530

Alle eccelse qualità del premium grade Americano , unii l’efficacia gustativa del Frolic al Manzo che mi permetteva di creare in pesca strategie molto interessanti, proponendo al pesce un’esca da pastura che poteva essere rinforzata nei pressi dell’innesco con il Frolic stesso sbriciolato , a veloce scioglimento, integrato nel Method o inserito nei sacchetti di PVA o negli stick che accompagnano sempre i miei inneschi nella pesca in acqua corrente.

varie 065varie 067

Addirittura , potevo innescare la resistente boilie sul rig , inframezzando fra pallina ed amo un frolic infilato sul capello , che peraltro proteggeva il terminale da possibili garbugli del rig provocati da pesce di disturbo.

In questo modo avevo fin dai primi momenti l’azione attrattiva della crocchetta che in corrente dura poche decine di minuti , con la garanzia dell’esca cotta che invece durava decine di ore.

05062011538

La ricetta dello Special pet food mix prevedeva:

  • 45% crocchette Taste Of Wild Salmon
  • 20% Frolic Manzo
  • 15% semola rimacinata
  • 10% latte scremato spray
  • 05% fecola di patate
  • 05% collagene idrolizzato

collagene

La ricetta ideale per il fiume per quest’esca , prevedeva di utilizzare 30 ml. di liquid liver ,10 ml. di olio di salmone 7 ml. di dolcificante NHDC e 3 gocce di olio essenziale Aglio .

ulei-somon-salbatic-nutrivet-caini

Nella variante per acque ferme in genere aggiungevo l’aroma scopex,in dose di 5 ml. ,riducendo l’aglio ad 1-2 gocce.

 

Nella prossima puntata affronteremo l’argomento Fish mix .

 

 

 

Comments

comments

L'autore

Sergio Tomasella nasce a Vittorio Veneto nel 72. Grazie ai genitori conosce la pesca da giovane. Carpista della prima ora, pioniere di laghi quali Endine e Pusiano. Sue tra le catture piu' grosse di quegli anni... Ricercatore e studioso dagli spiccati interessi scientifici e con grandi competenze nel mondo degli integratori sportivi . Tutti tasselli che lo portano ai vertici nazionali nello studio, e nello sviluppo della boilie. Fondamentale poi la collaborazione con BigFish che da il via ad una nuova era. Mai presente per suo volere sulla carta stampata, sceglie e crede tra i primi nel web come mezzo per comunicare. Unico pescatore in Italia ad intrattenere corrispondenza con il padre della boilie Fred Wilton. Sua la teoria delle esche basata sulla relazione tra determinate tipologie di grassi e la loro attrattività. Sergio Tomasella e' da sempre considerato un guru dell'esca oltre che un pescatore di sani principi.

Copyright @ 2013 BigFish Registro imprese: sede Treviso, iscr. n° 289243 Capitale sociale: 50.000,00 i.v.