ATT sbarca in TV!

di
Untitled-1

In questi giorni viene trasmessa in Italia, sul canale digitale DMAX, la sesta stagione del programma tv “River Monsters”, una trasmissione in cui il protagonista, Jeremy Wade, biologo e pescatore estremo, gira per il mondo a “caccia” di mostri di fiume.

La serie, di produzione britannica, fu trasmessa per la prima volta negli Stati Uniti dal canale Animal Planet il 5 Aprile 2009 e ben presto è diventata famosa in tutto il mondo, tanto da arrivare anche sui nostri schermi nel 2011.

RiverMonsters

Jeremy parte all’avventura, cercando le creature di fiume più strane e mostruose, nei posti più isolati e misteriosi del pianeta. Avventure che, anche se ben “romanzate ed enfatizzate”, sono veri e propri viaggi “estremi” di pesca che durano settimane, se non mesi, in posti davvero impervi, dove la civiltà e la tecnologia spesso non sono arrivate.

L’attrezzatura che utilizza è sempre ridotta all’osso, per via dei vari trasferimenti, spesso anche con mezzi di fortuna, e come dice ogni volta, di comprovata qualità ed affidabilità (in mezzo alla giungla amazzonica non ci sono certo negozi di pesca).

JeremyWade3

Nella prima puntata della sesta stagione, mentre è alla ricerca di un piraiba (un pescegatto gigante) nelle acque del fiume Essequibo in Guyana – Sudamerica, non avendo fortuna di giorno, decide di pescare di notte e dalla cassetta degli attrezzi saltano fuori degli oggetti molto “familiari”.

JeremyWade4

Ebbene si, anche Jeremy Wade si affida alla qualità Att per le sue avventure!

JeremyWade2

Qui di seguito il link alla puntata integrale:
http://it.dplay.com/river-monsters/stagione-6-il-mangiatore-di-uomini/

Comments

comments

L'autore

Giuseppe Uggeri muove i suoi primi passi nel mondo della pesca già all'età di 4 anni, quando, grazie al papà, scopre per la prima volta il Grande Fiume e la magia ad esso legata. Da quel momento e per tutta l'adolescenza bazzicherà fossi e canali della zona provando un po' tutte le tecniche di pesca da autodidatta con l'attezzatura "di recupero" regalatagli dallo zio. L'acquisto di un vecchio Ciao gli aprirà un mondo tutto nuovo e la possibilità di frequentare il basso tratto dell'Adda, dove conoscerà Mario Molinari, la pesca a ledgering e i barbi che abitano quel tratto di fiume. Nel 2006 diventa socio LBFItalia e tramite il forum conosce il mitico "Zio Gio" (Giovanni Massetti) che lo indottrinerà al mondo della pesca specialistica, del carpfishing e dei prodotti Big Fish. Attualmente Giuseppe non collabora più con Big Fish.

Copyright @ 2013 BigFish Registro imprese: sede Treviso, iscr. n° 289243 Capitale sociale: 50.000,00 i.v.