CANNE LEON APHRODITE V2 12ft 3lb

di
DSC06077

Nel panorama delle canne da carpa oggi si trovano attrezzi per tutte le situazioni, alcuni studiati per usi specifici, altri validi per la maggioranza delle occasioni di pesca.

Personalmente sono sempre alla ricerca di soluzioni pratiche ed amo usare spesso le stesse canne in modo da prenderci la mano perfettamente. Era da tempo che pensavo ad una batteria di canne polivalenti, non troppo costose e la mia attenzione non poteva che focalizzarsi verso prodotti pensati da chi sulle sponde ha passato tanto tempo. Credo infatti che la tecnologia ed i materiali moderni unitamente alla grande esperienza in pesca di Leon  permettano  oggi canne in grado di adattarsi egregiamente a quasi tutti gli usi ed ambienti.  In questa direzione ho provato le Leon Aphrodite sia dalla barca in grande lago  (in mezzo ai canneti) che  al lancio in ambiente “pulito” per una pesca più raffinata senza ravvisarne limiti.

DSC06116

Sono canne maneggevoli, pratiche, leggere, sottili, sensibili, con azione piacevole parabolica progressiva ma con il nerbo necessario per lanciare lontano buone grammature e per forzare grandi prede anche in situazioni difficili, insomma un mix di caratteristiche una volta impensabili o appannaggio solo di canne costosissime.

DSC05983

Una canna  adatta anche all’uso di ami piccoli e fini, ma che sotto sforzo “cede” il giusto mantenendo un controllo assoluto della preda e una tensione notevole sulla stessa, tensione che il pesce sente e “paga” presto.., nulla  a che vedere con le ingovernabili canne leggere esistenti fino  a qualche anno fa ma attrezzi nervosi e rapidi atti a qualsiasi ambiente e pesce.

DSC06114

Canne moderne quindi, dal  rapporto qualità/prezzo difficilmente superabile adatte a canali, laghi, cave al lancio come al grande bacino in long range, estetica sobria ma curata,  l’ideale per chi non fa della canna un culto ma, bada al sodo…

DSC05964

E come dice giustamente qualcuno, queste canne  valgono ogni singolo euro speso..

 

DSC06035

Ecco la presentazione di Federico Mazzacuva:

E quella di Sergio Tomasella:

E l’incredibile “A passion for carp” dove appunto Leon ha utilizzato le Aphrodite!

Comments

comments

L'autore

Fabrizio Morgagni è pescatore d'esperienza, uno dei primi ad affrontare i bacini delle sue zone con con la tecnica del carpfishing. Entra ufficialmente nel Team nel 2006 ma è referente dello stesso fin dalla nascita della Big Fish. Ha catturato grandi carpe in tutte le tipologie d'ambiente: canali, cave, fiumi e laghi. Dei molteplici aspetti della disciplina cura particolarmente lo studio degli ambienti, della strategia e dell'esca.

Copyright @ 2013 BigFish Registro imprese: sede Treviso, iscr. n° 289243 Capitale sociale: 50.000,00 i.v.