Codice Rosso (Parodia)

di
255533_10151108871618721_4261020_n

Parodia del film “Codice Rosso” nata in un momento di stress lavorativo quotidiano, dove pensare alla propria passione diventa un momento di fuga: se poi ci si abbina un tocco di humor ancor meglio :)

Se per caso non vi ricordate questo spezzone di film :

“Tu non puoi reggere la verità. Figliolo, viviamo in un mondo pieno di muri e quei muri devono essere sorvegliati da uomini con l’estrusore.Chi lo fa questo lavoro, tu? O forse lei, tenente Rosco P Coltrane? Io ho responsabilità più grandi di quello che voi possiate mai intuire. Voi piangete per la muffa sulle boilies e maledite il cappotto. Potete permettervi questo lusso. Vi permettete il lusso di non sapere quello che so io. Che la cura di una carpa nella sua tragicità probabilmente ha salvato delle vite, e la mia stessa esistenza, sebbene grottesca e incomprensibile ai vostri occhi, salva delle vite! Voi non volete la verità perché è nei vostri desideri più profondi che in società non si nominano, voi mi volete su quel muro, io vi servo in cima a quel muro. Noi usiamo parole come boilie, hair rig, release.

168275_10150091620228721_7750398_n

Usiamo queste parole come spina dorsale di una vita spesa per difendere qualcosa. Per voi non sono altro che una barzelletta. Io non ho né il tempo né la voglia di venire qui a spiegare me stesso a un uomo che passa la sua vita a dormire in un sacco a pelo 5 stagioni munito di stufa di quella libertà che io gli fornisco e poi contesta il modo in cui gliela fornisco. Preferirei che mi dicesse la ringrazio e se ne andasse per la sua strada. Altrimenti gli suggerirei di prendere una cannetta da due soldi e di andare a pescare pesci di disturbo.

1604555_10151928217803721_1599270012_n

In un modo o nell’altro io me ne sbatto altamente di quelli che lei ritiene siano i suoi diritti.”

Comments

comments

L'autore

Stefano Pasquali si ammala di pesca in giovane età, per cause genetiche. La sua palestra sono i piccoli canali della pianura mantovana, dove pesca carpe a fondo e lucci a spinning. La folgorazione per il carp-fishing avviene nel 1995, dopo aver letto uno dei primi articoli di Andy Little pubblicato su una rivista italiana. Spinto dalla curiosità partecipa al "Corso di Carp Fishing" presso La Mincio di Goito, dove i pionieri della disciplina (Ripamonti, Mantovani, ecc.) gli inculcano le basi. Di qui muove i primi passi nei Laghi di Mantova e nei tanti laghetti della zona, per poi allargare il suo campo di azione (di pari passo con l'aggravarsi della patologia) nei grandi laghi del nord e d'oltreconfine. Dal 1995 fino al 2008 viene a contatto con le più brillanti personalità del carp-fishing nostrano e non solo, uscendone intatto e immacolato. Dall'ottobre 2008 è un padre di famiglia frustrato che non trova sfogo alla tuttora persistente malattia, e cerca una via d'uscita collaborando a tempo perso con gli amici di Big-Fish.

Copyright @ 2013 BigFish Registro imprese: sede Treviso, iscr. n° 289243 Capitale sociale: 50.000,00 i.v.